Sorano

Sorano

Sorano sorge sulla cima di un’alta rupe di tufo al centro di un territorio collinare davvero molto suggestivo.
Il nucleo storico del borgo conta tra l’altro alcuni edifici ed abitazioni scavate direttamente nella morbida roccia tufacea, tale caratteristica ha fatto guadagnare alla città il soprannome di “Matera della Toscana”.
Alcuni ritrovamenti archeologici testimoniano la presenza di diversi villaggi etruschi in tutta la zona, ma Sorano fu fondata solo nel Medioevo dalla famiglia Aldobrandeschi di Grosseto. Il borgo passò poi sotto il controllo della famiglia Orsini ed è a loro che si deve la costruzione della cinta muraria che ancora oggi racchiude tutto il centro storico cittadino.
Il paese vanta inoltre un parco archeologico di grandi dimensioni che si estende subito fuori dall’abitato ed in cui è possibile visitare alcune tombe etrusche di grande importanza storica. Si tratta della monumentale Tomba Ildebranda, in cui è scolpita una mappa dell’Etruria antica, e della Tomba della Sirena, la più bella tomba etrusca scoperta fino ad oggi. Molto interessante è anche la complessa rete delle “vie cave” etrusche, oggi sfruttate per lo più per il trekking.
Sorano è circondata da vasti campi organizzati in vigne, oliveti ed allevamenti. La vocazione agricola del borgo ha origini nel Medioevo e nel corso del tempo ha fatto della cittadina uno dei luoghi di eccellenza per la produzione di olio, vino e formaggi tipici della Maremma.

Continuando la navigazione o scorrendo verso il basso, autorizzi l'uso dei cookies. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi