Semproniano

Semproniano

Piccolo borgo collinare di antica origine romana, Semproniano venne fondato da Sempronio Gracco e dalla sua famiglia in fuga da Roma. Ma il nucleo storico del paese si sviluppò soltanto alcuni secoli dopo attorno alla Rocca costruita dalla potente famiglia Aldobrandeschi di Grosseto.
Dominato quindi prima dagli Aldobrandeschi e poi da Siena, Semproniano si dedicava per lo più all’attività agricola e artigiana.
Il borgo vanta un bellissimo centro storico che si sviluppa attorno all’antica rocca, oggi ridotta a pochi resti. Qui strette e ripide stradine a gradinata fiancheggiate da case in pietra trasportano indietro nel tempo fino al Medioevo.
Accanto alla fortezza si trova la piccola Chiesa di Santa Croce realizzata nel XII secolo e più volte restaurata nel corso del tempo. Poco distante si incontra anche la Pieve dei Santi Vincenzo e Anastasio anch’essa costruita intorno al XIII secolo e con molti elementi decorativi originali del ‘200.
Il territorio di campagna che circonda l’abitato di Semproniano è legato alla storia dei templari. Non lontano dal paese si trova infatti il Palazzo dell’Ospedaletto identificato dagli storici come un possibile avamposto templare dell’area grossetana. Ed è da ricordare anche la Pieve di Santa Cristina sul cui portone spicca una grande croce templare. La chiesa risale al XIII secolo ed è stata sconsacrata da tempo ma chissà che non fosse uno dei luoghi in cui si incontravano quei misteriosi cavalieri.

Continuando la navigazione o scorrendo verso il basso, autorizzi l'uso dei cookies. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi