Orbetello

Orbetello

Il centro abitato di Orbetello si protende nel mezzo nell’omonima laguna dividendola in due parti: la Laguna di Ponente e la Laguna di Levante.
Di fronte alla cittadina si trova il Monte Argentario e, ai lati, le due strisce di sabbia che lo uniscono alla terraferma: due lunghe spiagge coperte da una fitta vegetazione mediterranea, il Tombolo della Giannella ed il Tombolo della Feniglia.
La zona era frequentata sia dagli Etruschi che dai Romani e nel medioevo figurava tra i possedimenti della potente famiglia grossetana degli Aldobrandeschi. In seguito il promontorio fece parte dei domini di Siena e del Regno di Napoli, fino all’Unità d’Italia.
Oggi Orbetello è una rinomata meta turistica frequentata sia come base di partenza per escursioni nel Parco Regionale della Maremma che come località balneare. Oltre ad immersioni nell’oasi protetta della laguna e bagni di sole sulle lunghe spiagge, il territorio di Orbetello offre anche diversi luoghi di interesse storico ed artistico.
Il Duomo della città, costruito sulle rovine di un tempio romano, conserva al suo interno molte tele settecentesche e altri dipinti dell’800. Nel centro storico si possono inoltre ammirare due porte d’accesso che si aprivano nelle mura etrusche e la fortezza realizzata dagli spagnoli. Da visitare è anche l’imponente Rocca Aldobrandesca che nel medioevo aveva funzioni di avvistamento e difesa del sottostante porto, l’odierno borgo di Talamone.

Continuando la navigazione o scorrendo verso il basso, autorizzi l'uso dei cookies. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi