Fucecchio

Fucecchio

Sulla riva destra dell’Arno, il comune di Fucecchio si estende in parte su di un colle e in parte nella valle immediatamente sotto a questo.
La Via Francigena attraversava il fiume proprio nei pressi della cittadina permettendo ai signori locali, i Cadolingi di Pistoia, di fare affari d’oro con il commercio. Un tratto del selciato della via è tutt’oggi visibile e meta di numerose passeggiate.
Dopo il XVI secolo anche i Medici di Firenze si interessarono al territorio incentivando notevolmente l’agricoltura locale, oltre che i trasporti fluviali e la pesca nella laguna del Padule.
Il Padule di Fucecchio è un’area umida che occupa buona parte del territorio comunale il che rendeva il luogo decisamente insalubre in passato e frequentato solamente per l’attività agricola. Oggi è un’area protetta in cui si organizzano numerose escursioni e gite durante le quali si possono avvistare diverse specie di aironi, gru, fenicotteri e topolini.
Gli edifici storici del paese sono raccolti sul Poggio Salamartano, lontano dai fumi e dall’umidità del Padule. Si tratta della Collegiata di San Giovanni Battista e dell’Abbazia di San Salvatore risalenti rispettivamente al XVIII e X secolo. Al loro interno sono state conservate numerose opere d’arte tra cui affreschi, sculture ed oggetti sacri.
Sono da ammirare anche il Palazzo del Podestà, il Palazzo della Volta ed il Palazzo Corsini.


COMMENTS